Pubblicato il: mer, Mag 24th, 2017

Transumanza, riparte la carovana del Tratturo

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

tratturo

Come da secoli in primavera la famiglia Colantuono di Frosolone (Isernia) parte per la transumanza, ormai l’unico esempio di transumanza di tipo orizzontale ancora attivo in Italia. Oggi da San Marco in Lamis (Fg), una ventina di mandriani e circa 300 bovini inizieranno il loro cammino sui Tratturi  per rivivere il lungo viaggio di 180 chilometri che attraversa il territorio di tre province – Foggia, Campobasso, Isernia. Sabato 27 maggio si arriverà a Frosolone.

L’Alto Tavoliere, poi lo sconfinamento in Molise, l’ascesa dolce verso Santa Croce di Magliano, le colline, i campi di grano, i bivacchi attorno al fuoco, e poi il Biferno, la sua storia, le mucche che affrontano l’acqua fredda all’alba dell’ultimo giorno, fino alla salita piu’ sentita, quella che da Catropignano e Torella del Sannio, dove il tratturo e’ una vera autostrada verde, arriva a Frosolone: la transumanza dei Colantuono offrira’ un’incredibile varieta’ di emozioni a chi avra’ voglia di ammirarla e di seguirne un piccolo tratto, a piedi, in bici o a cavallo.

E anche a chi vorra’ sostenerla partecipando al crowdfunding indetto per la sua salvaguardia, cliccando su questo link>: QUI  

E’ un viaggio del cuore, ma anche del corpo e pure dello spirito – scrivono gli organizzatori in una nota – visto che sul cammino sono disseminate tante chiese, grandi e importanti come Santa Maria della Strada, a Matrice, o il Santuario delle Quercigliole a Ripalimosani e piccole cappelle e chiesette come quella della Madonna del Ponte, sulle rive del Fortore, dove la carovana sostera’ mercoledi’ notte in arrivo da San Marco in Lamis.

Il programma

Mercoledi’ 24 maggio: ore 16:00 partenza della Transumanza; ore 23:00 arrivo a San Paolo Civitate (FG), con sosta notturna presso la Vecchia Dogana e la Chiesetta della Madonna del Ponte sulle rive del fiume Fortore (Tratturo Aquila-Foggia).

Giovedi’ 25 maggio: sosta mattutina nel riposo sul Tratturo Aquila-Foggia a San Paolo Civitate. ore 16:00 partenza per Santa Croce di Magliano (CB) attraversando il territorio del Comune di Serracapriola (FG). Ore 21:00 arrivo a Santa Croce di Magliano (CB) sistemazione e sosta notturna.

Venerdi’ 26 maggio: ore 6:00 partenza da Santa Croce di Magliano per la localita’ “Femmina Morta” lungo il Tratturo Celano-Foggia attraversando i territori dei comuni di Bonefro (CB), San Giuliano di Puglia (CB), Sant’Elia a Pianisi (CB), Ripabottoni (CB), Monacilioni (CB). Camminando sul braccio Centocelle-Cortile si prosegue per Campolieto (CB), Matrice (CB) Campobasso (CB) Ripalimosani (CB). Sosta notturna presso il Santuario della Madonna della neve in localita’ “Quercigliole” a Ripalimosani (CB).

Sabato 27 maggio: ore 5:00 partenza per Frosolone. Si attraversano i territori di Santo Stefano (CB) si scende lungo la costa, si guada il Biferno, si risale verso Costropignano (CB), che attraversiamo, e poi Torella del Sannio (CB), Molise (CB), Frosolone (IS), il centro storico e poi direzione localita’ Acquevive. Ore 13:00 arrivo della mandria in localita’ Acquevive di Frosolone (IS) ai pascoli della “Montagnola Molisana”.

fonte: agi; foto: maestrilavoromolise.it

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox