Pubblicato il: dom, Mag 3rd, 2015

Travolto da valanga precipita nel dirupo, tragedia a Santa Caterina Valfurva

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Lo scialpinista, originario del posto e volontario Cnsas, ha perso la vita a 3.400 metri nella zona del Terminale. Altra valanga in Alta Valle Camonica nella zona della Calotta, coinvolta una persona. Escursionista ferito in zona Pizzo Re Castello

soccorso alpino2

 

Intervento del Soccorso alpino ieri pomeriggio a Ponte di Legno, in Alta Valle Camonica, nella zona della Calotta. Alcune persone avevano assistito a un distacco di neve e segnalavano la presenza di persone nei paraggi. Sono subito partite le verifiche, con l’attivazione delle squadre di tecnici CNSAS della V Delegazione Bresciana, con le Stazioni di Edolo, di Ponte di Legno e di Media Valle, e il Sagf della Guardia di Finanza. Il tecnico di elisoccorso (T.E.) e l’Unità cinofila da soccorso in valanga (U.C.V.) hanno effettuato la bonifica, per escludere la presenza di persone sotto la neve. Sul posto anche l’elicottero. Il ritrovamento di alcuni reperti ha portato a estendere le ricerche ma è stato poi verificato che la persona coinvolta, rintracciata e identificata, non aveva riportato ferite.

 

Un uomo ha perso la vita ieri nel territorio di Santa Caterina Valfurva. È caduto per una cinquantina di metri in un dirupo nella zona del passo San Matteo, all’altezza del Terminale. La quota in cui è avvenuto l’incidente è di 3400 metri. Stava praticando sci alpinismo con un’altra persona, quando c’è stato un distacco di neve che lo ha spinto nel crepaccio. Immediato l’allarme dei soccorsi. Sul posto due eliambulanze, da Sondrio e da Bergamo, oltre ai tecnici del CNSAS (Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico), che hanno provveduto al recupero. Il medico ha constatato il decesso, dovuto ai traumi riportati nella caduta. Sul posto anche il Sagf della Guardia di Finanza. Lo sci alpinista deceduto, L.D.C. le iniziali, residente a Santa Caterina Valfurva, era un volontario tecnico del Soccorso alpino. La VII Delegazione Valtellina – Valchiavenna esprime con profondo dolore la propria vicinanza alla famiglia e ai compagni soccorritori.

 

Si è risolto con l’intervento dell’eliambulanza l’intervento di soccorso a un escursionista scivolato ieri pomeriggio nella zona del Pizzo Re Castello, in prossimità del canale Nord, nel territorio del Comune di Valbondione. L’uomo ha riportato una lussazione e alcune contusioni. Allertate anche le squadre di tecnici della VI Delegazione Orobica per il supporto all’elicottero. La persona ferita è stata portata in ospedale a Piario.

 

© 2015, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*

Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox