Pubblicato il: sab, Mag 7th, 2016

Tutto pronto per il Festival dei due Parchi

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Il Festival dei due Parchi, in collaborazione con il Comune di Civitella del Tronto, la Polisportiva Antroposport, l’Antroposervice Sas e i Muddy Bikers Villa Lemp. La 1^ Edizione del MTB Trail dei due Parchi, competitiva e cicloturistica, è aperta alla partecipazione di amatori e cicloturisti, domenica 8 maggio a Villa Lempa di Civitella del Tronto (TE)

festival due parchi

 

L’invito è rivolto a ciclisti e società sportive che desiderano arrampicarsi in mountain bike, ma anche a semplici amatori e cicloturisti, giovani e meno giovani, che vogliono pedalare o passeggiare con figli e nipoti, su strade sterrate sospese nel tempo, che nonni e zii, padri e madri, artigiani o umili commercianti percorrevano ad ogni sorgere del sole, per mettersi al servizio delle città di un’Italia in fermento che fu. Italia dove il boom ridisegnava le geografie urbane e rurali, le coordinate economiche e quelle della speranza in un futuro di benessere a portata di mano. Sentieri sterrati che la gente di ieri con sudore e fatica, con dolore e amore infiniti, ha percorso per costruire, su agognate terre di mezzadria, il proprio angolo di paradiso.

L’MTB Trail dei due Parchi, dicono gli organizzatori, condurrà genti di oggi e di domani ispirate dal valore della Continuità lungo le stesse vie di terra che si inerpicano per 31 Km tra splendidi boschi, rocce e ruscelli…nei territori del distretto tra i due regni, assaporando la dolcezza infinita di fichi e ciliegi e l’ombra ristoratrice delle querce secolari.

 

La manifestazione ciclistica partirà da Villa Lempa alle ore 9.30 e raggiungerà, con un susseguirsi di salite e discese, il suo punto più alto sopra il bosco delle Casermette, per concludersi nuovamente nel paese di Villa Lempa, con un’elevazione complessiva di circa 1200 mt.

“Il Festival dei due Parchi – si legge nel comunicato stampa – insieme a tutti coloro che si riconoscono nei suoi valori e che si adoperano per renderne possibili gli eventi, propongono l’arte di pedalare, del correre pedalando, come arte del vivere con saggezza, per inerpicarsi su irti sentieri, scendere lungo tornanti fangosi, specchiarsi in vispi ruscelli e aristocratiche cascate; un’arte del pedalare come arte di riconquistare il proprio corpo, nella fusione tra natura ed anima, come momento spirituale e fisico tra natura e cultura, per ricordarci, almeno per un giorno, che la primavera dei nostri territori amati, coltivati, curati, talvolta anche feriti dall’abbandono, dall’incuria, dal franare fangoso, dall’esondare dei torrenti intasati, è primavera dell’umanità che germoglia, sempre rinnovato anelito per un rinascimento sociale, economico, culturale ed artistico.

Onore alle persone di buona volontà, ai custodi odierni della vita che fu in queste terre e in questi borghi umili e maestosi, onore ai ciclisti che per un giorno ancora ripopoleranno, pedalando e “cinguettando” gioiosamente, come i bambini di ieri, i boschi di oggi, per goderne e per la loro salvaguardia, perché hanno assaporato il miracolo dell’andare in bicicletta, equilibrio infinito tra l’incedere ed il cadere, perché per imparare si cade… l’importante è rialzarsi e pedalare di nuovo.

È nel DNA del Festival dei due Parchi operare alla scoperta e riscoperta dei territori, specie quelli montani, per rivitalizzarli con il cuore, il respiro e la forza di tutti: atleti, volontari e in generale tutti coloro che contribuiscono a rendere gli eventi del Festival possibili, ogni anno sempre più, nello spirito libero insito nella vita stessa.

Il Festival dei due Parchi “A spasso nei sentieri…dell’arte e della cultura tra i popoli” (Facebook: Festival dei due Parchi) da anni si occupa di promuovere i territori tra i Parchi Nazionali del Gran Sasso e Monti della Laga e dei Monti Sibillini e limitrofi, anche in appoggio ed in collaborazione con le autorità preposte, laddove condividono i confini Marche, Abruzzo, Umbria e Lazio, cercando di coinvolgere cittadini ed associazioni a riappropriarsi dei territori per la loro salvaguardia, promozione e animazione creativa. La manifestazione è organizzata in collaborazione con la Polisportiva Antroposport ASD, l’Antroposervice SAS e i Muddy Bikers Villa Lempa, giovani e meritevoli realtà dei territori”.

 

Possono prendere parte alla gara competitiva tutti coloro che risultino in possesso di tessera per attività agonistica valida per l’anno 2016 rilasciata dalla F.C.I., da una Federazione Straniera aderente all’U.C.I., od un Ente di Promozione Sportiva in convenzione con la F.C.I..

Possono partecipare tutti coloro in possesso di tessera valida per l’anno 2016 per la pratica di attività agonistico o cicloturistica (per quest’ultimi è necessario certificato medico come da allegato C) del D.M. 24/04/13) rilasciata dalla F.C.I. o da EPS aderente alla CNC.

Possono, inoltre, partecipare tutti i maggiorenni in possesso  di certificato ex Allegato D) del D.M. 24/04/13 previa sottoscrizione, per il tramite dell’organizzazione, di assicurazione giornaliera.

Premi per i primi 5 assoluti M/F e per i primi 3 delle seguenti categorie:

UOMO: Elite Sport; Master 1; Master 2; Master 3; Master 4; Master 5; Master 6; Master 7 e 8 (accorpate); DONNA: Elite Women Sport; Master 1; Master 2. Per la CICLOTURISTICA: estrazione a sorte di n. 4 premi. È prevista la possibilità dell’uso di docce presso il campo sportivo di Villa Lempa.

A fine gara per tutti i partecipanti visita guidata gratuita alla Fortezza di Civitella del Tronto.

 

 

Per iscrizioni ed informazioni:

tel/fax 0736.250818, FB: Festival dei due Parchi, www.festivaldeidueparchi.it, info@festivaldeidueparchi.it,

cell. 333.8473401, 393.4323750.

 

© 2016, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*