Pubblicato il: mer, Mag 17th, 2017

Ueli Steck, la Svizzera gli dà l’ultimo saluto

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

ueli steck

Ueli Steck è morto lo scorso 30 aprile precipitando sul Nuptse durante un allenamento per il suo progetto di traversata Everest-Lhotse. L’alpinista svizzero è stato cremato nel monastero di Tengboche secondo rito buddista. Steck era molto legato a questa terra e alla sua gente. Quindi Steck rimarrà per sempre sulla via dell’Everest. Ma, come annunciato in questi giorni dalla famiglia, ora si terrà una cerimonia di commemorazione anche nel suo Paese.

La cerimonia pubblica si terrà il prossimo 23 maggio, alle ore 16,00, al Centro Congressi KURSAAL INTERLAKEN. In pratica ai piedi della sua montagna, l’Eiger. Lì dove forse verrà nominata una cima in suo nome, è stato già avviato iter.

steck morto

La famiglia non vuole fiori ma chiede donazioni a favore Soccorso Alpino Svizzero:

UBS AG
Clearing 230
IBAN CH10 0023 0230 4656 8501 F
BIC UBSWCHZH80A
Alpine Rettung Schweiz, Rega-Center, 8058 Zürich-Flughafen
Vermerk: Ueli Steck

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*