Pubblicato il: dom, Mar 5th, 2017

Valanga Courmayeur: la Procura indaga guida alpina

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

valanga

Valanga Courmayeur: il bilancio, come si sa, è di tre morti e cinque feriti. Ieri scrivevamo delle cause del distaccamento che, secondo gli esperti, è stata causata dal caldo e dagli sciatori.

Adesso è l’ora degli accertamenti. Al vaglio la posizione di una guida alpina tedesca di circa 45 anni da parte della Procura di Aosta. La guida stava accompagnando alcuni connazionali, tra i quali una delle vittime – Jorg Dietrich Hans Brommer, 57 anni – nei cui confronti, secondo gli inquirenti, era responsabile. Proseguono comunque gli accertamenti del Soccorso alpino della guardia di finanza di Entreves, anche per individuare eventuali responsabilità del distacco tra gli sciatori. E’ emerso poi che il canale della Visaille, teatro della tragedia, rientra in una zona dove vige il divieto dello sci in fuoripista da 21 anni.
L’ordinanza emessa nel febbraio del 1996 dall’allora sindaco Ferdinando Derriard era finalizzata a evitare il ripetersi di “gravi incidenti”. Il nulla osta per i funerali è atteso domattina dal pm Luca Ceccanti. L’ultimo saluto a Federico Mario Righetto, 35 anni, designer torinese, è previsto martedì.

fonte: ansa

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*