Pubblicato il: lun, Dic 22nd, 2014

Valle dell’orfento sulla Majella, un viaggio mistico e selvaggio

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

La mistica e selvaggia Valle dell’Orfento: parliamo di una Riserva Naturale della Majella istituita nel 1971. Alla sua vista si resta strabiliati, da dovunque la si vede coi suoi profondi e aridi valloni.
La variabilità degli ambienti la rende uno scrigno di biodiversità: nella valle vive la lontra europea, sulle rupi troviamo il Falco pellegrino e la Pinguicola fiorii (piccola pianta carnivora), mentre oltre i 2.000 m. è frequente la Stella alpina appenninica.
La Valle dell’Orfento si trova a Caramanico Terme, dove hanno inizio due sentieri; altri accessi sono dalle contrade Decontra e S. Nicolao, oppure dal Blockhaus.
Nella valle furono effettuate, agli inizi degli anni ’80, le prime reintroduzioni di cervo e capriolo, scomparsi nel corso del novecento, ma oggi ritornati in tutto il Parco.
Chi si inoltra nella Valle dell’Orfento, chi decide di trascorrere una giornata su tale versane della Majella non può perdersi gli eremi di S. Giovanni e S. Onofrio, il sentiero delle Scalelle e la forra del Ponte della Pietra (gli itinerari nella sezione Sentieri di Mount Live). Trattasi tutti di bellissimi itinerari. Per accedere nella Valle dell’Orfento bisogna registrarsi presso il Centro Visite.

Orfento II

Orfento Le Scalelle Orfento

© 2014, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox