Pubblicato il: mer, Mar 15th, 2017

Via Francigena candidata a Patrimonio Unesco

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

via francigena

La Via Francigena candidata a Patrimonio Unesco. Nel Medioevo la Francigena era la strada dei pellegrini che dalla Francia scendevano verso sud per recarsi a Roma (anche per proseguire verso la Terrasanta attraverso i porti pugliesi) e di quelli che ascendevano la penisola per raggiungere Santiago di Compostela in Spagna. Non solo. La Francigena era anche un importante snodo commerciale verso il nord Europa e l’Oriente.

Nei giorni scorsi l’accordo tra sette Regioni (Emilia-Romagna, Lombardia, Piemonte, Liguria, Lazio, Valle d’Aosta, con il coordinamento della Toscana) per la candidatura della Francigena a patrimonio dell’Unesco.
Le Regioni con quest’accordo intendono definire insieme il tracciato ufficiale del cammino da candidare, verificando l’autenticità e l’integrità degli elementi storico-artistici e architettonici ancora presenti e che possono essere inclusi nel progetto di candidatura. A questo fine ricorrerà, in qualità di partner, l’Aevf (associazione europea delle Vie Francigene), organismo riconosciuto dal Consiglio d’Europa.

© 2017, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Leave a comment

XHTML: You can use these html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*