Alessandro Zeni, prima ripetizione di “Ipertensione” di Manolo

L’atleta della Sezione Militare di Alta Montagna Alessandro Zeni ha realizzato nei giorni scorsi ancora due importanti salite nella falesia del Totoga (Primiero)

alessandro zeni

 

Riesce, a trent’anni dalla prima salita dello stesso “Manolo”, ad aggiudicarsi la prima ripetizione di “Ipertensione” 8a/b (Manolo 1985)

Forza di dita, conoscenza del corpo e controllo della mente. Sono queste le caratteristiche necessarie per salire certe vie che portano impresso il nome di “Manolo” (Maurizio Zanolla). È cosi che l’atleta della Sezione Militare di Alta Montagna Alessandro Zeni ha realizzato nei giorni scorsi ancora due importanti salite nella falesia del Totoga (Primiero).

Riesce, dopo trent’anni dalla prima salita dello stesso “Manolo”, ad aggiudicarsi la prima ripetizione di “Ipertensione” 8a/b (Manolo 1985). Una via dai movimenti precari su una placca liscia e a tratti paralizzante. Nei giorni seguenti realizza anche la catena di “Enola gay” 8a+ al terzo tentativo. Si tratta di un’altra super classica del Totoga che rappresenta un altro importante pilastro della storia dell’arrampicata italiana.

Alessandro Zeni continua cosi la sua avventura verso la conquista dell’equilibrio perfetto, tra appoggi ed appigli sempre piu piccoli. Una continua ricerca dei suoi limiti su itinerari sempre piu difficili.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button