Alpinista morto sul Monte Bianco al Pic Gugliermina

L’incidente è avvenuto a circa 3.800 metri di quota, il compagno di cordata condotto a valle dal Soccorso Alpino. Riaperta la via francese al Monte Bianco

Il Soccorso Alpino ha raggiunto l'uomo, ormai deceduto

Nuova tragedia in montagna. Stamane un alpinista è morto sul massiccio del Monte Bianco. L’incidente è avvenuto nella zona del Pic Gugliermina (gruppo del Peuterey), a circa 3.800 metri di quota. Non si sanno ancora i particolari e la dinamica dell’incidente. Il compagno di cordata è stato recuperato dal Soccorso alpino valdostano e condotto a valle. Dell’accaduto si occupa la guardia di finanza di Entreves.

 

Ricordiamo che è stata riaperta la via normale sul versante francese. La via quest’estate è stata chiusa due volte a causa dell’eccessivo caldo. Il freddo e la neve in quota hanno ristabilito “le condizioni climatiche abituali per questa stagione”, così da oggi torna percorribile la via normale francese. L’itinerario dal 5 agosto era stato classificato come “fortemente sconsigliato” dalle autorità d’Oltralpe a causa delle “importanti cadute di pietre” dalla zona dell’Aiguille du Gouter provocate dal caldo. Da domani alle 12 inoltre riaprirà il rifugio del Gouter (3.835 mt).

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button