Alpinista morto sul Monte Bianco al Pic Gugliermina

L’incidente è avvenuto a circa 3.800 metri di quota, il compagno di cordata condotto a valle dal Soccorso Alpino. Riaperta la via francese al Monte Bianco

Il Soccorso Alpino ha raggiunto l'uomo, ormai deceduto

Nuova tragedia in montagna. Stamane un alpinista è morto sul massiccio del Monte Bianco. L’incidente è avvenuto nella zona del Pic Gugliermina (gruppo del Peuterey), a circa 3.800 metri di quota. Non si sanno ancora i particolari e la dinamica dell’incidente. Il compagno di cordata è stato recuperato dal Soccorso alpino valdostano e condotto a valle. Dell’accaduto si occupa la guardia di finanza di Entreves.

 

Ricordiamo che è stata riaperta la via normale sul versante francese. La via quest’estate è stata chiusa due volte a causa dell’eccessivo caldo. Il freddo e la neve in quota hanno ristabilito “le condizioni climatiche abituali per questa stagione”, così da oggi torna percorribile la via normale francese. L’itinerario dal 5 agosto era stato classificato come “fortemente sconsigliato” dalle autorità d’Oltralpe a causa delle “importanti cadute di pietre” dalla zona dell’Aiguille du Gouter provocate dal caldo. Da domani alle 12 inoltre riaprirà il rifugio del Gouter (3.835 mt).

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button