App e siti per parlare e tracciare Babbo Natale

Sapevate che Babbo Natale lo si può tracciare con varie app durante il suo viaggio oppure è possibile parlare con lui e sentire la sua voce al momento della consegna dei doni? E non solo…

Il bambino che è in ognuno di noi, o semplicemente per il figlio, nipote, sorellina che è a casa. Una notizia in clima natalizio: a che punto è il viaggio di Babbo Natale per la consegna dei regali? Sapevate che il vecchietto con la barba e vestito di rosso può essere tracciato momento per momento il giorno della Vigilia di Natale tramite il Google Santa Tracker?

Ma non è l’unico modo. Si può seguire anche il volo, sin dalla partenza dal Polo Nord, si chiama Norad Tracks Santa ed è un programma di intrattenimento natalizio organizzato sin dal 1955 dal North American Aerospace Defense Command (Norad).

Poi se la Vigilia di Natale i bambini sono impazienti si può giocare con i vari villaggi di Babbo Natale oppure guardare dal vivo cosa accade in quello di Santa Claus a Rovaniemi.

Volete ricevere una chiamata direttamente da Babbo Natale? Anche questo si può, con l’app Call Santa (solo per Android), gli si può scrivere una lettera e ricevere risposta immediata.

Ed ancora: con Santa’s Naughty or Nice List i dispositivi rivelano a Babbo Natale se si è stati bravi o meno.

La chicca è questa: per la notte di Natale con SantApp i piccoli possono sentire la voce di Babbo Natale mentre porta i doni e li chiama per nome.

E per chi dormiva e trova il regalo sotto l’albero? Niente paura, con varie app (una è Santa Spy Cam 3) si può creare la prova che Babbo Natale è venuto a casa.

È Natale e siamo tutti un po’ più buoni e felici.

fonte/foto: ansa

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button