Arriva la neve sull’Appennino, anche a quote basse

Venerdì e sabato assaggio di inverno. Calo delle temperature e della quota neve, con fiocchi sull'Appennino in calo a 900/1000m su quello settentrionale, 1500/1800m su quello centrale

Assaggi d’inverno. Un primo attacco alla struttura di alta pressione che ha regnato per buona parte dell’autunno sta avvenendo già da ieri in Italia. Da venerdì, dicono da 3bmeteo, si assisterà a un nuovo peggioramento che porterà vento e neve sul Belpaese.

VENERDÌ un fronte sospinto da aria fredda in arrivo dal Mare del Nord eroderà l’anticiclone sull’Europa centrale e si butterà sul Mediterraneo centrale, coinvolgendo anche parte d’Italia. Dopo aver scaricato qualche fiocco nelle prime ore della notte sulle Alpi confinali salterà il Settentrione che rimarrà sottovento alle Alpi, ad eccezione di qualche rovescio in Emilia Romagna. Si ripresenterà sulle regioni centrali e in Sardegna con rovesci e temporali che si propagheranno verso il basso Tirreno con fenomeni anche di forte intensità, per la formazione di un profondo minimo di pressione sul Tirreno. L’aria fredda al suo seguito determinerà inoltre un calo delle temperature e della quota neve, con fiocchi sull’Appennino in calo a 900/1000m su quello settentrionale, 1500/1800m su quello centrale. Si assisterà anche ad una decisa intensificazione dei venti di Grecale sull’Italia centro-settentrionale, Maestrale sulle isole maggiori.

SABATO il minimo di pressione si porterà verso la Tunisia e la perturbazione che gli ruoterà intorno insisterà sul Sud Italia con maltempo in particolare sul versante ionico, ma anche su parte della Sardegna e del medio-basso Adriatico, con un po’ di neve sulla dorsale abruzzese dai 1000m circa. Temperature in brusca diminuzione e venti forti di Grecale.

DOMENICA il vortice punterà la Libia e tra Mediterraneo centrale ed Europa centrale rimonterà l’alta pressione con tempo che risulterà stabile su gran parte d’Italia. Farà eccezione l’estremo Sud, dove sarà ancora possibile qualche rovescio sul versante ionico. Temperature in calo al Sud e venti moderati o tesi orientali. Valori notturni bassi al Nord, anche intorno agli 0°C in pianura o localmente inferiori.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button