Cagnolino abbandonato e legato con catena all’albero

I Guardia Parco (Castelli Romani) lo hanno ritrovato dopo la segnalazione di un cittadino. È possibile adottarlo...

Un episodio raccapricciante, disgustoso, verificatosi nel Parco dei Castelli Romani.
A darne notizia è il Parco stesso, sui suoi canali social.

 

Il Parco Lasciato in mezzo ad un bosco nel comune di Rocca di Papa, non solo abbandonato a se stesso: il suo aguzzino ha, infatti, deciso scientemente di condannarlo a morte, legandolo con una catena ad un albero, senza lasciargli possibilità alcuna di salvarsi.
È così che, ieri mattina, i guardiaparco hanno ritrovato questo cane, dopo la segnalazione di un cittadino che lo ha individuato nel fitto della boscaglia, attirato dai lamenti.
Il cane, risultato privo di microchip e di segni identificativi, è stato condotto presso il canile sanitario di competenza; trascorso il periodo stabilito dalla legge, sarà possibile adottarlo.

 

LEGGI ANCHE Simone Moro al Manaslu: Sarebbe bella una 5^ invernale sugli 8000

 

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button