Caroline Côté, nuovo record di velocità al Polo Sud

La canadese Caroline Côté ha infranto il record di velocità femminile al Polo Sud. Côté è arrivata al Polo dopo 34 giorni, 2 ore e 53 minuti in solitaria e in completa autonomia. Un’avventura di 1100 km nell’Hercules Inlet.

Ha deciso iniziare la sua corsa leggermente più avanti nella stagione per evitare l’instabilità meteorologica di inizio stagione. È partita l’8 dicembre, con temperature sui -30°, ingranando subito la sesta e riuscendo a tenere il ritmo per tutta l’avventura. Aveva un obiettivo in testa, ovviamente oltre a quello di vivere un’avventura estrema: battere il tempo di 38 giorni e 23 ore della svedese Johanna Davidsson.

Searle rinuncia

In “pista” c’era anche Wendy Searle, che però ha interrotto la sua spedizione al Polo a causa di un’infezione polmonare. I suoi tempi comunque nn turbavano la Davidsson, così ha scelto di terminare la sua corsa dopo 340 km.

Caroline Côté stringe i denti

Nel frattempo ,Côté ha continuato a combattere. Nel corso delle settimane, Côté ha sfornato prestazioni su prestazioni, attraverso i ghiacci e il whiteout. Ha accumulare più di 30 km al giorno e si è avvicinata ai 40 km in quei giorni con condizioni meteorologiche migliori.

Il suo tempo finale di 34 giorni, 2 ore e 53 minuti, che riduce di oltre quattro giorni il record di Davidsson del 2016. Una bella sfida per chi vorrà cimentarsi in futuro.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button