Claudio Bergero morto sotto valanga, raccolta fondi per moglie e figli piccoli

Morto pochi giorni fa in Francia dove lavorava come maestro di sci. L'iniziativa degli amici della moglie

Pochi giorni fa davamo notizia della morte di uno sciatore italiano di 42 anni sepolto nella neve a Courchevel, in Francia, sulle montagne della Savoia.
Un maestro di sci piemontese, Claudio Bergero, originario di Susa (TO). Era sposato, due figli (4 e 6 anni). In inverno svolgeva la sua professione sulle piste della Savoia. C’è sconforto nella comunità locale, Bergero era molto conosciuto.
Il corpo ritrovato a 2.200 metri. Era sepolto nella neve nei pressi della ski area.

A pochi giorni dalla tragedia è partita una bella iniziativa: “In squadra con Michi”, la raccolta fondi per Michela Molinengo e i suoi bambini

I promotori La pallavolo si scopre ancora una volta solidale. Colpiti dalla tragica morte improvvisa di Claudio Bergero, marito dell’ex libero Michela Molinengo, piemontese di Borgo San Dalmazzo, amici e amiche, ex compagne di squadre, tecnici e addetti ai lavori che in tanti anni di serie A ne hanno apprezzato le doti umane e tecniche, hanno attivato una gara di solidarietà per raccogliere fondi.
La richiesta è contribuire al progetto “In squadra con Michi” per aiutare Michela Molinengo a crescere i piccoli Leonardo e Jacopo Bergero di 6 e 4 anni.
Per avere informazioni, ricevere l’IBAN del conto corrente dedicato e intestato a Michela Molinengo per effettuare la donazione, è possibile mandare una e-mail a: insquadraconMichi@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button