A Cortina d’Ampezzo vietati i fuochi d’artificio per il Capodanno

sindaco cortinaFuochi artificiali vietati a Cortina d’Ampezzo per il Capodanno. Niente razzi, petardi e falò! Il divieto giunge con un’ordinanza del sindaco Andrea Franceschi. Sono permessi solo quelli autorizzati, ossia quelli sparati dai professionisti. I trasgressori dovranno pagare una sanzione fino a 500 Euro.
«Tale decisione – dice Franceschi – è stata presa innanzitutto considerando gli incidenti avvenuti in passato”. In primo piano, quindi, la tutela della salute dei cittadini, la sicurezza degli edifici e, non da ultimo, il benessere degli animali domestici e selvatici. “Gli animali selvatici – afferma il primo cittadino -, che vivono nelle immediate vicinanze dell’abitato, come ungulati e volpi, sono indotti a fuggire e rischiano di ferirsi o di staccarsi dai rispettivi nuclei familiari. Ricordo come l’anno scorso, sulle montagne intorno a San Vito di Cadore, siano state trovate le tracce di un orso bruno svegliato addirittura dal letargo e costretto a fuggire a causa dei botti di capodanno”.

© 2014, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close