Pubblicato il: Mar, Feb 26th, 2019

Due vie a Nuoro intitolate a Bonatti e Cassin

Facebooktwitterlinkedintumblrmail

Walter Bonatti e Riccardo Cassin, i due alpinisti che hanno segnato la storia della Montagna italiana e mondiale, hanno trovato casa nella Città di Nuoro in Sardegna. Il sindaco Andrea Soddue e la Giunta Municipale hanno intitolato due nuove vie cittadine ai due grandi del secolo scorso.

La deliberazione è la numero 42 del 19.02.2019 e ha come titolo: “Intitolazione vie cittadine del comparto C6 agli alpinisti italiani Walter Bonatti e Riccardo Cassin”. E’ stata accolta la richiesta, peraltro richiamata in delibera, avanzata dal 2016 dal Gruppo Alpinistico “Massimo Betocchi” della sezione CAI di Nuoro. “Vista la richiesta del gruppo alpinistico del Cai Nuorese, recita la delibera, con la quale si chiede che venga presa in considerazione l’ipotesi di intitolare strade cittadine ai due alpinisti, uomini stimati e figure alpinistiche di tutti i tempi, e che l’iniziativa oltre a dare lustro alle due figure, vuol significare il giusto riconoscimento della loro opera  e del loro impegno per la montagna, delibera di individuare le due vie nella zona di espansione della Città”.

L’approvazione della delibera per Walter Bonatti, non essendo trascorsi i dieci anni di legge dalla sua morte, è subordinata all’accoglimento della Prefettura di Nuoro. Naturalmente non ci sarà alcun problema e a breve verranno poste due targhe per i due alpinisti nella parte ovest della città, a ridosso della grande espansione lungo la direttrice per Cagliari.

Con una lettera al Sindaco Andrea Soddu e alla giunta, Carlo Melis, referente del gruppo alpinistico “Massimo Betocchi” e Matteo Marteddu, presidente del Cai-Nuoro, hanno espresso la profonda soddisfazione di tutto il sodalizio del Centro Sardegna.

Esprimiamo gratitudine – scrivono al Sindaco i due dirigenti Cai – trattandosi di un atto di riconoscimento storico, che la nostra città esprime, per i due grandi alpinisti del ‘900. Riccardo Cassin, nato da famiglia povera e rimasto orfano da bambino, dedica la sua vita alla montagna. Non dimenticando di svolgere durante, la seconda guerra mondiale, sino in fondo, il suo dovere di soldato. Per questo è stato decorato della Croce di guerra al valore militare. Walter Bonatti, 1930-2011, per la sua multiforme attività era stato soprannominato “Il Re delle Alpi”. Ha dispiegato la sua azione, oltre che nell’alpinismo praticato, anche nel campo della scrittura, con numerosi libri sui quali ha riversato il suo amore per le montagne. La decisione Sua e della Sua giunta, concludono Melis e Marteddu, è motivo di forte incoraggiamento per il Cai-Nuoro, per le sue intense attività di escursionismo in tutto il Centro Sardegna, di formazione dei soci nei gruppi specialistici e per gli obiettivi che ci siamo proposti con l’apertura in Città di un vero “Spazio Montagna”.

L’appuntamento è ora per l’inaugurazione delle due vie.

Matteo Marteddu
Presidente CAI Sardegna

(Lo Scarpone)

© 2019, redazione. All rights reserved.

Facebooktwitterlinkedintumblrmail
Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox
Inline
Per favore inserisci lo shortcode del plugin "easy facebook like box" da impostazioni > Easy Fcebook Likebox