Published On: Mer, Ott 16th, 2019

Elisabeth Revol racconta il suo tormento

sms_solidale_944

Esce oggi il libro di Elisabeth Revol, “Vivre”. L’alpinista francese racconta la sua vita, ripercorre i giorni del Nanga Parbat quando ha perso il compagno di cordata. Il polacco Tomek Mackiewicz.

La francese si apre al quotidiano Le Parisien e in una lunga intervista racconta tanto di sé. Ripercorre i giorni del 2018 sul Nanga, le ultime parole di Tomek “Ho freddo, voglio riposare”. Dice che convive tutti i giorni con questa immagine, con quelle ultime parole. Le terapie degli psicologi, poi piano piano Elisabeth è uscita dal tunnel, ha iniziato a camminare, pedalare, salire. È salita sull’Everest e ha fatto la traversata del Lhotse. Il Manaslu. Ed altro ancora.

Ora non sono più in modalità sopravvivenza. 

I dubbi, i tormenti che in questi anni l’hanno tormentata, coi tanti se e i tanti ma. Poi la sua dipendenza dalla montagna, solo lì si sente indipendente, vivicino a Tomek e vicino a Daniele Nardi; altro suo compagno di cordata sul Nanga.

fonte: leparisien.fr

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com