Giorgio Tomatis a 19 anni ripete Lapsus, primo 9b italiano

Giorgio Tomatis, climber piemontese di soli 19 anni, ha ripetuto “Lapsus”, ad Andonno (CN); via liberata da Stefano Ghisolfi nel 2015 (oltre 70 movimenti). Parliamo del primo 9b italiano.

La via è stata ripetuta da pochi climber, Adam Ondra, Marcello Bombardi e Jonathan Siegrist.

Ondra confermò il 9b. Bombardi invece propose di abbassare il grado a 9a+, questo dopo essere riuscito a salire con un incastro di ginocchio che permette di recuperare prima dell’ultimo boulder.

Tomatis è salito come Ghisolfi, senza ginocchiera. In tale modo, come asserito da molti, la via è un 9b.

Il giovane climber piemontese, insieme a Laura Rogora che nel luglio 2020 salì Ali hulk sit extension total, è il più giovane italiano a scalare il 9b. Il nono grado lo ha già in tasca, a 16 anni salì WRC a Castillon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button