Giovane alpinista bresciano muore sul Monte Bianco

Cosma Casagrande è precipitato sul versante francese mentre era in cordata con un’amica, rimasta illesa. Il giovane, infermiere, viveva a Parigi

Monte Bianco

Sabato nero sul Monte Bianco. La tragedia sul versante francese del massiccio e a perdere la vita un giovanissimo alpinista bresciano. Si tratta del 24enne Cosma Casagrande, di Brescia città, e sarebbe precipitato per oltre 60 metri mentre era in scalata insieme ad un’amica. Quest’ultima sarebbe rimasta appesa alle corde di sicurezza e se l’è cavata.

Casagrande si trovava sulle Alpi francesi per una vacanza. Originario di Brescia, come detto, viva a Parigi. Professione infermiere. Inutili i soccorsi, delle guide alpine prima e dei medici in elicottero poi. Il giovane è stato trovato esanime in una scarpata. I genitori sono partiti già verso la località francese per il riconoscimento della salma.

 

© 2015, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button