GIV: Giordano verso l’Italia. Tutta la spedizione torna a casa

maurizio giordano

Stamani gli elicotteri hanno prelevato la salma del caporal maggiore scelto dell’Esercito, Maurizio Giordano, morto ieri l’altro durante la discesa dai campi alti del Gasherbrum IV. Giordano era con i compagni di cordata, mentre scendeva in corda doppia sull’Ice Fall del GIV quando ha ceduto un seracco. Per lui non c’è stato nulla da fare. Giordano era alpinista esperto, seppur alla sua prima esperienza extraeuropea. Era aspirante guida alpina. E accanto a sé aveva alpinisti di calibro. Il Gasherbrum, si sa, è montagna tosta. Bonatti e Mauri ne sanno qualcosa. La loro via, la via degli italiani sulla montagna di quasi 8.000 metri, è ancora molto ambìta.

La spedizione militare italiana voleva, a 60 anni di distanza, tornare su quei passi. Niente da fare. Si torna a casa. La salma di Giordano da Skardu, poi a Islamabad, sarà rimpatriata in Italia; tra qualche giorno anche tutti gli altri membri torneranno a casa.

La pagina Facebook di Maurizio Giordano, intanto, è invasa dai saluti di amici, conoscenti e appassioanti di alpinismo e montagna. Tutti con un pensiero, un saluto…

foto: profilo facebook M.G.

© 2018, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Articoli correlati

Back to top button
Close