I 20 anni della Via Francigena: in cammino da Canterbury a S. Maria di Leuca

Il 15 giugno partirà dall'Inghilterra "Via Francigena. Road to Rome 2021". Arrivo il 18 ottobre. Chiunque può partecipare

Oggi ci rendiamo conto, se consideriamo la realtà e guardiamo con attenzione alla Storia, che c’è qualcosa di più importante che non i soldati e le merci che transitano lungo le strade; questo qualcosa sono le culture. Ecco introdotta la Via Francigena che io penso possa essere considerata, essenzialmente, una via di culture”. “E’ necessario che, pur mantenendo in vita l’originalità e le diversità, creiamo un’attiva comunicazione fra Europa del Nord ed Europa del Sud: la Via Francigena serve proprio a questo scopo.

Jacques Le Goff (1924-2014), storico medievista

La Via Francigena compie 20 anni, la nascita dell’Associazione Europea delle Vie Francigene sarà celebrata in grande stile. Camminando, ovviamente.

Il 15 giugno partirà dall’Inghilterra “Via Francigena. Road to Rome 2021”. Arrivo a destinazione il 18 ottobre. Chiunque può partecipare.

La Via Francigena fu fondata il 7 aprile 2001 a Fidenza (Parma). Il grande evento organizzato per l’occasione taglierà il Vecchio Continente da nord a sud, dalla pietra del km zero di Canterbury fino a Santa Maria di Leuca, la Finis Terrae con “affaccio” su Gerusalemme. Passando, ovviamente, per Roma.

Il Cammino

A piedi o in bicicletta, il percorso è lungo oltre 3.000 km. Al posto della fiaccola olimpica, si percorrerà simbolicamente il cammino con il bordone del pellegrino da una tappa all’altra. Partenza prevista il 15 giugno 2021 dalla Cattedrale di Canterbury, passaggio a Roma il 15 settembre, e arrivo a Santa Maria di Leuca il 18 ottobre 2021.

La Via Francigena consta di 148 tappe, 5 Paesi (Inghilterra, Francia, Svizzera, Città del Vaticano e Italia), 16 Regioni e 630 Comuni. È uno degli Itinerari culturali maggiormente attrattivi.

Si riparte

L’evento si propone di sostenere la ripartenza dopo la lunga sosta imposta dalla Pandemia valorizzando il turismo sostenibile, culturale, responsabile. Ma c’è di più…

Patrimonio dell’Umanità Unesco

E cioè quello di presentare e supportare, su scala europea, la candidatura della Francigena a Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO. Un’occasione di viaggio lento sulle orme degli antichi pellegrini medievali. Tracciata in base al diario che il vescovo di Canterbury Sigerico scrisse durante il suo viaggio di ritorno da Roma avvenuto nel 990 d.C., la Francigena si è estesa da Roma a Santa Maria di Leuca sulla base dell’Itinerarium Burdigalense, tracciato dall’omonimo pellegrino nel 333 d.C. per raggiungere Gerusalemme.

All’evento per il ventennale parteciperanno rappresentanti AEVF, associazioni locali, giornalisti, videomaker, influencer…) e tanti viandanti.

MAGGIORI INFO

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button