K2, i nepalesi raggiungono 7.600 mt

A C3 (7.350 mt) i 2 sherpa SST, Purja e i suoi e il team di Mingma G. Sherpa. Purja ha sistemato le corde sino a 7.600 metri. Ma arriva peggioramento meteo

Ultimissime dall’invernale al K2: si è arrivati a quota 7600m. Lo dice Nirmal Purja che ora è a campo 3. E non è da solo.

Purja Oggi il nostro campo si trova a 7350 m. Siamo riusciti a sistemare le corde fino a 7600m. Le ultime 48 ore sono state estenuanti perché abbiamo dovuto riportare il materiale pesante che ci permetterà di salire ancora. Lo zaino di ogni membro del team pesava più di 35 kg. Sono veramente soddisfatto dei progressi della squadra fino ad ora e sono super orgoglioso.

A C3 sono in 10, e sono tutti nepalesi: gli sherpa SST Pasang Nurbu e Sona, Nirmal Purja e i suoi e la squadra di Mingma G. Sherpa.

L’intenzione era di continuare a salire ma le previsioni per domani portano peggioramento. Si voleva raggiungere C4. Solo Purja lascia una porticina aperta e valuterà domattina.

E gli altri?

La maggior parte degli alpinisti sta lavorando in montagna e sta sfruttando la finestra di bel tempo. Si continua la fase di acclimatazione tra C1 e C2.

Juan Pablo Mohr e Sergi Mingote sono a C2 alto a 6750 m. Forse con loro anche Tamara Lunger e Alex Gavan.

La squadra Mattia Conte e il greco Antonios Sykaris a Campo 1.

John Snorri e Muhammad Ali Sadpara e il figlio di quest’ultimo, Sajid Ali Sadpara, sono attualmente a C2.
foto: nirmal purja

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button