K2, Sergi Mingote a C2: “Il freddo paralizza fino al cervello”

Lo spagnolo è salito con Pablo Mohr, gli altri a C1. SST scesa al campo base. Arriva il maltempo

Invernale k2: mentre il polacco Kowalewski è stato prelevato in elicottero per problemi di salute, i vari team sono al lavoro in montagna , alle prese con le rotazioni per acclimatarsi.

Sergi Mingote è al C2 con Pablo Mohr

Mingote Io e Juan Pablo Mohr siamo da soli a C2. Il freddo ti paralizza fino al cervello! Non eravamo convinti di salire fino a Campo 2 a causa del vento e del freddo, ma alla fine abbiam voluto rispettare i nostri piani. Gli altri sono rimasti a C1 e il resto della spedizione SST è sceso al Campo Base.
Con Ali Sadpara e Snorri ci siamo incrociati in una zona con ghiaccio blu e dove la verticalità era estrema. Ali mi ha detto: “Apo Sergi (vecchio Sergi), non c’è più nessuno su e il vento è fortissimo. Ha rotto diverse tende. Noi scendiamo!”.
Da lì le cose si sono complicate, come diceva Ali, con molto vento e passaggi molto verticali dove la punta dei piedi sembrava non esistere più.
In 4 ore e 30′ siamo arrivati al Campo 2, ai piedi del Camino Bill. Le tende hanno richiesto  manutenzione e  molti sforzi. Ora non sento le punte delle dita delle mani. Sono nella tenda, nel sacco letto, con la tuta d’alta quota, la tenuta integrale di powerstrech e  pantalone e  maglietta termica. Con berretto e scarponi ovviamente!
Sia Juan Pablo che io stiamo bene. Stanchi ma felici di essere in uno dei posti più incredibili della Terra. A volte penso che la testa non ci funzioni bene!!!
Domani scendiamo. Arriva un peggioramento meteo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button