Kilian Jornet: Cambio la mia vita per salvare le montagne

Kilian Jornet è sempre stato attento alla natura, a uno stile di vita sostenibile, pensando al futuro e alle prossime generazioni. Una ulteriore conferma arriva da questa sua riflessione.

 

 

Da 15 anni vivo la mia passione per correre e sciare in tutto il pianeta, prendendo profitto di ciò che le montagne ci offrono. Sono molto grato per tutte le opportunità che ho avuto per fare tutte quelle attività e gare, qualcosa che sembrava normale come atleta professionista. Ma in tutti quegli anni ho anche visto e mi sono accorto che nel farlo stavo in qualche modo contribuendo anche alla distruzione di questo ambiente che amo tanto, e questo mi ha fatto ripensare a come posso continuare a praticare la mia passione e fare il mio lavoro in un modo più sostenibile.
Penso che con qualche cambiamento possiamo fare tutti la differenza. Da qualche anno faccio la compensazione del carbonio dei miei viaggi ma penso che sia anche importante ridurre quelli che non sono necessari. Con @tinaemelie vogliamo pianificare il nostro calendario delle corse e dei progetti per viaggiare più a lungo quando abbiamo bisogno di andare lontano, per evitare brevi viaggi in aereo e prendere l’auto o il treno, e viaggiare solo per alcuni progetti o gare molto significativi.
Attenzione anche nel mangiare e cosa comprare, come posso riciclare di più, soprattutto quando sono in viaggio, e penso sia importante anche collaborare e spingere i brand a produrre in modo più sostenibile, o votare pensando non sugli interessi immediati, ma sul futuro del pianeta. So che quei cambiamenti nella mia vita personale e professionale oggi potrebbero non essere perfetti ma un primo passo verso uno sport e uno stile di vita più friendly per poter continuare a godere delle montagne tanto quanto ho fatto in passato e le prossime generazioni possono fare lo stesso.

fonte: facebook kilian jornet

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags
Show More

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close