L’ultimo cacciatore di miele allucinogeno dell’Himalaya

cacciatore di miele

National Geographic sta realizzando un documentario che uscirà nel 2018. Parliamo di Mauli Dhan, parliamo del miele pazzo, quello allucinogeno che dà effetti simili alla marijuana.  Mauli Dhan sale una scala di corde senza protezione, sulla sua testa un ombrello di miele. E tante api “addomesticate” solo col fumo. Prima della partenza un rito tribale. Siamo nel Nepal orientale. Mauli Dhan è uno degli ultimi cacciatori al mondo del miele allucinogeno.

Una troupe di National Geographic ha seguito Mauli lungo il cammino alle vette himalayane per raccontare la sua storia. Il nome del documentario dovrebbe essere “L’ultimo cacciatore di miele”.

Un miele rossastro e vischioso contenuto in enormi alveari, fra i più larghi al mondo (sfiorano i 2 metri di larghezza). Per i nepalesi, in piccole dosi (un soovradosaggio potrebbe essere letale), il miele pazzo è considerato curativo e viene utilizzato come antisettico o sciroppo per la tosse.
Da anni questo miele ha iniziato a circolare anche nel mercato cinese e coreano come “medicina tradizionale”. Ovviamente viene venduto a caro prezzo.

foto: National Geographic

© 2017, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button