Lupo ucciso e appeso a cartello stradale

Il ritrovamento in Calabria. Ambientalisti: non è il primo caso. Indagano i Carabinieri

Ennesimo episodio di barbarie in Italia. Stavolta in Calabria, a Torre di Ruggiero (località Monte Cucco) dove un esemplare di lupo è stato rinvenuto appeso a un segnale stradale.

I rilievi

Dai primi rilievi effettuati sulla carcassa dai Carabinieri Forestali e dal veterinario dell’ASL non risultano ferite di arma da fuoco né sono evidenti segni di avvelenamento, sarà comunque la necroscopia a cura dell’IZS di Catanzaro a chiarire le cause della morte.

Gli ambientalisti

Non è il primo caso di rinvenimento di un lupo ucciso e barbaramente esposto come un trofeo a opera di ignoti, il 10 gennaio scorso, infatti, un simile episodio è stato registrato a Marcellinara alle porte della città di Catanzaro. In entrambi i casi sono prontamente intervenuti i Carabinieri Forestali che dovranno fare luce sulle causa e ricercare gli autori di questi vili gesti.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button
Close