Montagna, in Svizzera record di incidenti nel 2021

L'alto numero è da ricondurre anche al Covid, alla voglia di montagna che ha spinto molti a praticare attività in alta quota

Montagna: in Svizzera record di incidenti nel 2021. Sono state 3.680 le persone soccorso sul versante elvetico delle Alpi. L’anno prima erano state 3.471). Si tratta, come dicon odal Club Alpino Svizzero, di un numero da primato.

I morti sono stati 201, 50 dei quali per motivi di salute con malori improvvisi. I decessi durante classiche escursioni sono stati 68, il resto delle persone sono morte praticando sport come deltaplano, parapendio, base-jumping.

 


L’alto numero di incidenti sarebbe da ricondurre anche al Coronavirus, alla voglia di montagna che ha spinto molti a praticare attività in alta quota. 


 

Dei 3680 incidenti 1282 si sono conclusi con un salvataggio di persone sane o con ferite solo leggere. Nelle classiche escursioni di montagna, sono state 1525 le persone tratte in salvo, contro 1624 l’anno precedente.

Stando al CAS, il numero di vittime straniere (39) è molto inferiore rispetto agli scorsi anni: si è passati da circa il 40% prima della pandemia a circa il 30% lo scorso anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button