Montagna nella fase-2, la situazione regione per regione

Nell'analisi comparativa del Cai la situazione aggiornata alle ore 24 del 4 maggio scorso

Dal 4 maggio è possibile svolgere attività motoria e sportiva (qui articolo) ma con tante limitazioni e restrizioni a seconda delle Regioni e Province autonome. Oltre che dei Comuni.

Una situazione confusa e ingarbugliata che ha disorientato gli appassionati di montagna.

Il Cai ci è venuto in aiuto: pubblichiamo l’analisi comparativa di tali disposizioni svolta da Gian Paolo Boscariol componente del Comitato paritetico Cai – Mibact  visibile sul sito Cai. Il documento, dopo una prima steusa del 3 maggio, è aggiornato alle ore 24 del 4 maggio 2020.

vai al sito Cai: LE DISPOSIZIONI REGIONE X REGIONE

fonte: cai.it

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button