Morti gli alpinisti ucraini Alexander Zakolodny e Grigory Grigoryev

Morti i due alpinisti ucraini Alexander Zakolodny e Grigory Grigoryev, entrambi di 35 anni. Sono deceduti lo scorso 21 gennaio vicino a Soledar.

Entrambi alpinisti esperti. Il primo di loro è stato Snow Leopard e ha partecipato alla spedizione ucraina che ha aperto la via a Makalu nel 2010 sul versante sud-occidentale. Anche Grigoryev faceva parte della spedizione ma si ritirò a 7700 metri per portare giù un compagno che aveva accusato maori.

La notizia della morte

Come riportato dal Club alpino di Kharkov, Alexander Zakolodny e Grigory Grigoryev, due dei suoi membri più illustri, hanno perso la vita sabato scorso,  vicino a Soledar, nella provincia di Donetsk. La città è stata una roccaforte strategica durante la guerra tra Ucraina e Russia, è stata presa da questi ultimi tra l’11 e il 12 gennaio, anche se già in vari punti era stata segnalata la presenza di soldati ucraini.

Subito un’ondata di solidarietà sui social. Dall’Ucraina è stato aperto un conto di sostegno per la moglie e la figlia di Zakolodny.

Alexander Zakolodny e Grigory Grigoryev erano amici fin dall’infanzia. All’inizio dell’invasione russa, entrambi si sono arruolati e hanno condiviso l’evolversi del conflitto fino all’ultimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button