Nuova via nepalese sul Cho Oyu, nuovo tentativo alle porte

Il forte vento ha fatto fallire i primi tentativi dei due team sull'Ottomila. Sono tutti ridiscesi ai campi bassi in attesa di una finestra meteo

Nuova via sul Cho Oyu dal versante nepalese. Tentativo fallito a causa del meteo, ma la spedizione non è finita. O meglio le spedizioni.

Per quanto riguarda quella capitanata da Gelje Sherpa, ecco quanto dice egli stesso:

Il fallimento non è la fine, ci riproveremo finché non incontreremo il successo! Anche se sapevamo che la velocità del vento sarebbe stata elevata dopo le 12:30 e la corrente del jet stava sollevando condizioni meteorologiche imprevedibili, dovevamo scoprire il sentiero migliore per raggiungere la vetta dopo aver scalato il parete verticale più tecnica di questa spedizione, anche se siamo partiti alle 22:30, dove la temperatura era inferiore a -30 gradi Celsius, stavamo tutti dando il massimo per la spinta in vetta. Ma ci abbiamo messo molto tempo per fissare la via su quel muro verticale. Avevamo bisogno di qualche ora in più per raggiungere la vetta poiché eravamo quasi a quota 7600, ma tutto il nostro team ha deciso che dovevamo tornare alla quota più bassa il prima possibile perché nel giro di poche ore il vento avrebbe iniziato a colpirci duramente. Quindi la nostra squadra si è ritirata ai campi inferiori! Abbiamo potuto vedere che eravamo vicini, ma comunque, il fatto principale è che ho bisogno che tutti tornino a casa al sicuro, non solo con la gloria della vetta.
Ma non è ancora finita, abbiamo programmato di aspettare la prossima finestra meteorologica e di ritentare la vetta. Torneremo sicuramente più forti dopo aver fatto una pausa nel campo base per alcuni giorni.

SST

 

Respinto anche il 2° team

Sul Cho Oyu c’è anche un secondo team. Anch’esso nepalese. Pioneer Adventure. Anche questo team intende aprire una nuova via nepalese. E il maltempo ha respinto anche Mingma Dorchi Sherpa e i suoi, impegnati su una via alternativa. Anche loro stanno riposando al campo base. Pare che la prossima finestra meteo sia prevista per il 27 febbraio.

L’obiettivo

Ricordiamo che l’obiettivo è quello di aprire una nuova via sul Cho Oyu dal versante nepalese, in modo tale da evitare chiusure e problemi burocratici con la Cina per salire sull’Ottomila.

 

 

Un Commento

  1. Ma scusate queste due vie che mi sembrano non certo facili, dovrebbero essere le nuove vie per spedizioni commerciali? Aspettiamoci parecchie disgrazie per il futuro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button