Piz Bernina: si stacca roccia, donna precipita per 100 metri

A perdere la vita una 34enne di nazionalità svizzera. Era col compagno

Piz Bernina: una donna è morta ieri dopo che una roccia ha ceduta e ha fatto precipitare la 34enne di un centinaio di metri. Aveva 34 anni, di nazionalità svizzera. Era insieme al compagno. L’incidente ieri alle prime luci dell’alba sulla via del Piz Bernina in territorio di Samedan, in località Fuorcla Prievlusa.

Stando alla polizia cantonale la donna voleva tenersi a una roccia che si è improvvisamente staccata facendola precipitare.

 

leggi anche Spettacolare intervento in elisoccorso sul Gran Sasso

 

Il corpo è stato recuperato dalla REGA. La polizia cantonale ha aperto un’inchiesta per chiarire l’esatta dinamica dei fatti.

Piz Bernina

Pizzo Bernina (4 050 m s.l.m. – in romancio e in tedesco Piz Bernina) è la cima più elevata delle Alpi Retiche occidentalie dell’omonimo massiccio, posta tra territorio svizzero e italiano nei pressi del confine con l’Italia, ed è anche il quattromila più orientale delle Alpi
Situato tra i comuni svizzeri di Pontresina e Samedan, è la vetta più alta del cantone dei Grigioni. Si trova inoltre a breve distanza dalla frontiera italiana.

È attraversato da una linea ferroviaria molto suggestiva (la Ferrovia del Bernina) che passa in mezzo ai suoi ghiacciai perenni mettendo in comunicazione il comune di Tirano (SO) con St. Moritz, la celebre cittadina nella regione dell’Engadina.

Geografia

Il Pizzo Bernina è il punto culminante di un gruppo di vette leggermente inferiori a 4 000 m in gran parte situate lungo la linea di confine tra la Svizzera e l’Italia (come il Piz Roseg, il Piz Scerscen, il Piz Zupò e il Piz Palü). La vetta culminante è situata in una catena perpendicolare (orientamento sud-nord) che comincia con la Punta Perrucchetti situata sul confine e finisce al Piz Chalchagn comprendendo anche il Piz Morteratsch ed il Piz Boval.

Il Pizzo Bernina separa due valli glaciali, il ghiacciaio dello Tschierva ad ovest ed il ghiacciaio di Morteratsch ad est. Le acque che scendono da entrambi i fianchi della montagna terminano nell’Eno. A sud del Pizzo Bernina la cresta principale funge da spartiacque fra i bacini del Danubio e del Po.

© 2020, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button