Precipita e muore sulla falesia di Podenzoi

Attorno alle 18.20 di ieri la Centrale del Suem è stata allertata per un uomo di Sedico (BL), che aveva lasciato detto di andare ad arrampicare in autosicura alla falesia di Podenzoi, ma non dava più notizie di sé e non rispondeva a chiamate e messaggi.

L’allarme

A lanciare l’allarme un conoscente. Subito attivata, una squadra del Soccorso alpino di Longarone ha raggiunto la palestra di roccia e ha innanzitutto individuato la sua auto ancora nel parcheggio. Purtroppo, poco dopo, i soccorritori ne hanno rinvenuto il corpo senza vita nel settore Acque a metà falesia. Per motivi da accertare, l’uomo era infatti precipitato perdendo la vita. Constatato il decesso e ottenuto il nulla osta dalla magistratura per la rimozione, la salma è stata imbarellata e calata sul sentiero per un centinaio di metri fino alla strada sottostante, per essere poi affidata al carro funebre. Sul posto anche i Carabinieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button