Presolana, ritrovato morto alla base della parete nord-ovest

L'uomo, un 67enne di Vertova, era disperso da ieri

Incidente sulla Presolana. Ritrovato stamattina senza vita l’uomo di 67 anni di Vertova, G.M. le iniziali, le cui ricerche erano in corso da ieri.

Sul posto l’elisoccorso di Bergamo di Areu (Agenzia regionale emergenza urgenza) e i tecnici della VI Orobica, Stazione di Clusone.

L’incidente

La dinamica dell’incidente è in corso di accertamento: l’uomo era alla base della parete nord-ovest della Presolana. Le ricerche sono cominciate ieri, quando il ritardo rispetto ai tempi previsti ha allarmato i familiari, che hanno chiesto aiuto.

L’uomo aveva deciso di pernottare in quota la notte tra giovedì e venerdì, per poi salire sulla cima. Sul posto ieri hanno operato l’elisoccorso di Brescia di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza), abilitato per il volo notturno, e i tecnici della VI Delegazione Orobica.

Durante le ricerche sono state individuate delle tracce e mentre l’elisoccorso esplorava l’area dall’alto, le squadre del Cnsas hanno perlustrato la zona della Grotta dei pagani fino alla cima. Dopo l’accertamento del decesso e il nulla osta, il corpo dell’escursionista è stato recuperato e portato in camera mortuaria.

 

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button