Seb Berthe non si ferma più: sale in giornata “El Niño” su El Capitan

Il belga sale a-vista quasi tutti i tiri, assicurato da Soline Kentzel. I due arrivano dalla salita su "Golden Gate"

Altro bel colpo per il 28enne Sébastien Berthe su El Capitan (Yosemite). Dopo la via “Golden Gate” e il tentativo su Dawn Wall, ha salito in libera e in giornata anche la via “El Niño”, attraverso la variante “Pineapple Express” (VI 5.13b/c). Con lui la compagna di avventura Soline Kentzel (21 anni).

 

LEGGI ANCHE El Capitan, Soline Kentzel e Sébastien Berthe in libera su Golden Gate

 

Il climber belga ha superato a-vista quasi tutti i tiri, fino al boulderoso tiro 23, “Eismeer”. In cima sono arrivati dopo circa 17 ore di arrampicata. Son partiti all’alba, alle 6:00.

Berthe Provare a scalare a vista/flash una freeclimb in una giornata su El Cap è stato un mio sogno per un po’, ma non ho nemmeno osato chiamarlo obiettivo. Tuttavia, due giorni fa mi sono dato una possibilità…

La via

“El Niño”  fu salita per la prima volta dai fratelli Alexander Huber e Thomas Huber nel 1998. Su questa via si sono cimentati in tanti, anche a-vista. Come l’australiano Lee Cossey, l’austriaco Hansjörg Auer nel 2008 e nel 2003 il giapponese Yuji Hirayama.
La variante “Pineapple Express” (VI 5.13c), fu aperta dal canadese Sonnie Trotter nel 2018, assicurato da Tommy Caldwell.
La via di 30 tiri è situata sulla parete sud-est. Molto ripida.

Il Report

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Sébastien Berthe (@sebertheclimber)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button