Simone Moro ritenterà il Manaslu il prossimo inverno

Ma attuerà una strategia differente. Al cb già il 21 dicembre per sfruttare da subito le finestre meteo

Simone Moro il prossimo inverno ritenterà il Manaslu. È l’alpinista bergamasco, detentore del record di prime salite invernali sugli Ottomila, a ribadire la sua volontà. Quella di avere la meglio su una montagna che non he voluto sapere sinora.

L’ultima spedizione

Moro è rientrato dal Manaslu da qualche settimane, dopo aver detto addio alla spedizione con qualche giorno di anticipo rispetto ad Alex Txikon. Moro sapeva che il meteo non avrebbe permesso un altro tentativo. Txikon ha deciso di godersi l montagna sino alla scadenza del permesso.

Strategia diversa

Quindi Moro, ha svelato con un anno di anticipo i suoi propositi futuri invernali. Il prossimi decembre volerà nuovamente al Manaslu. Lo ha riferito al quotidiano L’Eco di Bergamo. Ma stavolta tenterà diversamente. Partirà ad inizio dicembre acclimatandosi nella valle del Khumbu. Al campo base del Manaslu arriverà il 21 dicembre pronto per iniziare a lavorare sulla montagna. Il perché? Negli ultimi anni il periodo di inizio gennaio si è rivelato buono dal punto di vista meteo. Quest’anno le finestre di bel tempo, spiega Moro al quotidiano bergamasco, sono state sprecate per l’acclimatamento.

Moro spiega anche la difficoltà psicologica di questa invernale, dopo i tragici fatti del K2.

Dopo que che è successo sul K2, tutte le attenzioni si sono spostate su di noi…. Tornare a casa è diventata ancora di più la priorità.

© 2021, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button