Speed, di corsa con Ueli Steck.
“7 ore che hanno cambiato la mia vita”

Il libro (Priuli & Verlucca) con racconti avvincenti delle imprese di "The Swiss Machine" e conversazioni con le leggende dell'alpinismo

Che cosa spinge un uomo a salire di corsa in 2 ore e 47 minuti la parete nord dell’Eiger? Molte persone che nel febbrario del 2008 sono venute a sapere della mia salita in velocità attraverso televisione e giornali si sono probabilmente poste questa domanda. Questo quesito non è nuovo, esiste da sempre, fin dalle origini dell’alpinismo…

Ueli Steck

 

IL LIBRO

Ueli Steck Speed
La Copertina

Ueli Steck è considerato un alpinista d’eccezione. La sua impresa più spettacolare finora è stata la trilogia di ascensione in velocità sulle classiche pareti nord delle Alpi: Eiger, Grandes Jorasses e Cervino. In cosa consiste il fascino della velocità? Cosa spinge il giovane svizzero a perfezionarsi costantemente sotto il profilo alpinistico e del carattere? Con racconti avvincenti e in conversazioni personali con le leggende alpinistiche Walter Bonatti, Reinhold Messner e Christophe Profit, Ueli Steck ci presenta il mondo affascinante delle sue prestazioni record.

 

 

 


Autore: Ueli Steck
Editore: Priuli & Verlucca
Collana: I Licheni
Edizione: 2018

Formato: cm 14×21,5
Pagine: 272, inserto fotografico a colori
Prezzo: € 17,50


L’AUTORE

Ueli Steck, (4 ottobre 1976, Langnau Emmental Svizzera – 30 aprile 2017, Nuptse, Kumjung, Nepal) è stato uno dei migliori alpinisti estremi del mondo. Già a 17 anni supera difficoltà di arrampicata di 9° grado. A 18 anni scala la parete nord dell’Eiger e quindi, nel massiccio del Monte Bianco, il famoso Pilastro Bonatti. Nel 2008 Steck riceve il riconoscimento Eiger Award per le imprese alpinistiche, nel 2009 e nel 2014 il Piolet d’Or, l’Oscar dell’alpinismo, e nel 2010 la I Edizione del Karl Unterkircher Award per alpinisti di comprovata eccezionalità.


ACQUISTA SU PRIULI & VERLUCCA

 

SOMMARIO

 

  • IN PRINCIPIO

EIGER

  • PERFEZIONE NELLA TECNICA E TANTA FIDUCIA IN ME STESSO
    La parete nord dell’Eiger in 2 ore e 47 minuti
  • «OGNI ESPERIENZA NELLA VITA TI APRE NUOVE POSSIBILITÀ»
    Ueli Steck a colloquio con Karin Steinbach
  • «LA FORZA MENTALE DERIVA SOLO DALL’AGIRE»
    Conversazione tra Reinhold Messner e Ueli Steck

GRANDES JORASSES

  • FREE SOLO DENTRO L’IGNOTO
    La parete nord delle Grandes Jorasses in 2 ore e 21 minuti
  • «PIÙ IMPORTANTE DEL RECORD È LA SENSAZIONE DI AVERE IL CONTROLLO ASSOLUTO DELLA SITUAZIONE»
    Ueli Steck a colloquio con Karin Steinbach
    «SE C’È UN SEGRETO DELLA VITA, È QUELLO DI AVERE FIDUCIA IN SE STESSI»
    Conversazione tra Christophe Profit e Ueli Steck

CERVINO

  • UN ALTRO PASSO NELL’INCERTEZZA
    La parete nord del Cervino in 1 ora e 56 minuti
  • «QUANTO MAGGIORE È LA SEMPLICITÀ CON CUI AFFRONTO UNA MONTAGNA, TANTO PIÙ GRANDE È L’AVVENTURA»
    Ueli Steck a colloquio con Karin Steinbach
  • «TU STESSO SEI L’ARTEFICE DELLA FORTUNA CHE TI COSTRUISCI»
    Conversazione tra Walter Bonatti e Ueli Steck

 

  • E ADESSO?…
  • PRINCIPALI ASCENSIONI
    GLOSSARIO
    SCALA UIAA DELLE DIFFICOLTÀ SU ROCCIA
    SCALE INTERNAZIONALI DI DIFFICOLTÀ NELL’ARRAMPICATA SU ROCCIA A CONFRONTO
    SCALA DELLE DIFFICOLTÀ SU GHIACCIO

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button