Tempesta al Manaslu, il nuovo film di Reinhold Messner

Reinhold Messner e la spedizione al Manaslu del 1972. Quei tragici fatti portati in un film diretto dal Re degli Ottomila.

La spedizione

Era una piccola spedizione sulla Sud del Manaslu con a capo l’austriaco Wolfgang Nairz. Messner raggiunge la vetta da solo, era il 25 aprile (prima italiana e terza assoluta). Messner salì senza ossigeno supplementare. Ma durante la discesa si scatena l’inferno, le condizioni meteo peggiorano velocemente. Messner e i suoi compagni vengono colpiti da una bufera di neve e inizia una lotta serrata per la sopravvivenza.

Ora, a 50 anni di distanza, i sopravvissuti Wolfgang Nairz, Oswald Ölz, Hansjörg Hochfilzer, Horst Fankhauser e Reinhold Messner si ritrovano a Castel Juval per ricordare quei tragici fatti. Morirono due loro compagni e amici, Andi Schlick e Franz Jäger.

Anteprima mondiale

Il documentario si chiama “Tempesta al Manaslu” (“Sturm am Manaslu”). È stato presentato in anteprima mondiale ieri sera a Innsbruck alla presenza di tutti i partecipanti alla spedizione ancora in vita.

Il Libro

Tempesta sul Manaslu è anche un libro di Reinhold Messner.

Avanti, devo farcela, queste parole mi martellano in testa. Mai come in questo momento la mia vita mi è parsa senza prospettive, senza speranze.

LEGGI ANCHE Tempesta sul Manaslu di Reinhold Messner

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button