Turista americano cade nel cratere del Vesuvio per un selfie

Un turista americano 23enne è caduto nel cratere del Vesuvio dopo aver imboccato un sentiero vietato. Pare volesse scattarsi un selfie ma lo smartphone gli è caduto. E stando a quanto riportato dai giornali locali, non aveano nemmeno il biglietto ed erano saliti per una via secondaria eludendo i tornelli per il Gran Cono.

L’incidente

Per fortuna l’incidente non ha avuto gravi conseguenze, il giovane, in compagnia con alcuni familiari, se l’è beccata con qualche ferita ed escoriazione, oltre a una denuncia. L’incidente è stato notato con i binocoli dagli uomini della vigilanza sul vulcano. A quel punto alcune guide vulcanologiche sono andate sul luogo dell’incidente ed una di loro è stata calata con una corda per una quindicina di metri ed ha messo in sicurezza il turista. Gli è andata bene, poteva fare un volo di 300 metri sino alla base del cratere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*

Articoli correlati

Back to top button