Valanga ad Auronzo di Cadore, salvi tre scialpinisti

Attorno alle 10 l’elicottero del Suem di Pieve di Cadore è decollato in direzione di Auronzo, dove, tra Forcella Pogoffa e Forcella della Neve, si era staccata una valanga che aveva coinvolto tre scialpinisti a 2.400 metri di quota. I tre, rimasti semisepolti, erano riusciti a tirarsi fuori dalla neve da soli, aiutati da altri sciatori presenti (una trentina in tutto), senza riportare alcuna conseguenza.

I Soccorsi

Sbarcati con il verricello, tecnico di elisoccorso e unità cinofila si sono sincerati che i presenti (tutti dotati di Artva) stessero bene e che nessuno mancasse all’appello. I soccorritori hanno poi proceduto a una breve bonifica di sicurezza per poi rientrare. Pronti a intervenire a Misurina il Soccorso alpino di Auronzo e della Guardia di Finanza. La valanga, che aveva un fronte di una cinquantina di metri, è scesa per l’intera lunghezza del canalone.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Back to top button