Valanga, salvato dopo quattro ore sotto la neve

Aosta: valanga Testa dei Fra' (foto della guardia di finanza di Entreves)

Travolto da una valanga, è stato estratto vivo dopo quattro ore passate sotto un metro di neve.
Un evento considerato molto raro dal Soccorso Alpino, che ieri ha salvato una sciatore di 49 anni di Caraglio (Cuneo), sulle montagne del Piemonte. L’uomo è ricoverato in ospedale con una grave ipotermia.
E’ successo sulle pendici del Monte Viridio (2498 metri di altitudine), in Valle Grana (Cuneo) dove il 49 enne era impegnato in una sciata fuoripista. Dopo l’allarme dato dalla moglie, è stato ritrovato dai tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico (Cnsas) Piemonte quando era ormai pieno pomeriggio.
I pendii della montagna presentavano le tracce di due valanghe cadute di recente, ma da una di esse spuntava uno sci.
Il ritrovamento dell’attrezzo sportivo ha consentito ai soccorritori sull’eliambulanza di rintracciare lo sciatore grazie all’Artva (Apparecchio per il Ritrovamento dei Travolti da Valanga).

fonte: ansa

© 2018, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button