Valanga su Prealpi lombarde, morto un 42enne

La valanga, del fronte di 50 metri, tra Costa Imagna e Brumano

Un volontario della VI Delegazione Orobica del Cnsas, Claudio Rossi, 42 anni, ha perso la vita ieri, travolto da una valanga. L’allertamento è arrivato poco prima delle 10:30. La zona dell’intervento è stata quella tra Costa Imagna e Brumano, nei pressi della Costa del Palio.

L’allarme e i soccorsi

La valanga aveva un fronte di 50 metri. L’amico che era con lui è stato parzialmente coinvolto ma è riuscito a uscire da solo e a dare l’allarme. La centrale di Soreu ha subito mandato sul posto l’elisoccorso; le squadre del Cnsas sono state portate in quota con l’elicottero, dalle piazzole di Sant’Omobono Terme e di San Giovanni Bianco.

Altri soccorritori erano pronti a partire dal Centro di Clusone. Claudio è stato ritrovato dalla unità cinofila da valanga del Cnsas sotto una settantina di centimetri di neve, contro un albero. È stato immediatamente soccorso dall’équipe sanitaria e portato all’ospedale Papa Giovanni di Bergamo, dove è deceduto nel primo pomeriggio.

L’elicottero di Areu (Azienda regionale emergenza urgenza) è poi tornato a prendere l’amico e lo ha portato in ospedale per accertamenti. L’intervento si è concluso alle 12:30.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button