Pubblicato il: Sab, Gen 26th, 2019

Alex Txikon sale ad esplorare la parete est del K2

sms_solidale_944

Giorni di lavoro sul K2. Rotazioni, materiale in quota. La spedizione russa è galvanizzata e sta lavorando a pieno ritmo sulla montagna. Il basco Alex Txikon, insiem al suo team di alpinisti, invece, vuole tentare la parete est del K2. Sono partiti dal campo base a 5.000 metri fino al campo base avanzato situato a circa 300 metri più su, con l’obiettivo di portare materiali ed esplorare la parete est.
Il team ha costruito nei giorni scorsi un igloo, una struttura che fornirà loro un riposo migliore e un maggiore confort in questi mesi sulla montagna con una differenza di 20 gradi rispetto alla classica tenda.
Alex Txikon vuole tentare prima di salire per lo Sperone Abruzzi, la via scelta dai russi. Txikon dice che la parete est è più sicura rispetto alle altre vie e soffia anche meno vento.

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com