Coppia precipita e muore per un selfie nello Yosemite

Pochi giorni fa una coppia di coniugi è precipitata per circa 300 metri da un dirupo nel Parco nazionale di Yosemite (California). Come? Si stava scattando un selfie. La tragedia a Taft Point. Meenakshi Moorthy, 30 anni, e il marito Vishnu Viswanath, 29 anni, (entrambi indiani) avevano montato un treppiedi vicino al precipizio ma qualcosa è andata storta. L’attrezzatura è stat ritrovata sul posto da alcuni turisti il giorno dopo.

I due vivevano in California ed erano appassionata di scatti estremi. Pochi mesi primi altro scatto da brivido al Grand Canyon. Questa la didasdcalia pubblicata su Instagram:

Molti di noi, sono fan accaniti di tentativi audaci ai margini di scogliere e grattacieli, ma sapevate che le raffiche di vento possono essere FATALI ??? La nostra vita vale solo una foto?

La notizia dell’accaduto arriva dall’Association Press degli Usa.

Articoli correlati

Back to top button