Pubblicato il: lun, Mar 25th, 2019

Il nepalese Nirmal Purja: Scalerò i 14 Ottomila in 7 mesi

sms_solidale_944
Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail

Record di scalata sui 14 Ottomila? Attualmente lo detiene, con 7 anni, 10 mesi e 6 giorni, l’alpinista sudcoreano Kim Chang-Ho. Impresa chiusa nel 2013 senza utilizzo di ossigeno. Un mesetto in meno  rispetto al polacco Jerzy Kukuczka che deteneva il record dal 1987 (7 anni, 11 mesi e 14 giorni).

Ora, almeno sulla carta, c’è chi promette tutt’altri tempo. È il caso di Nirmal “Nims” Purja, un alpinista nepalese, ex militare dell’esercito britannico, che ha annunciato di voler tentare l’impresa in soli 7 mesi.

Il 35 enne, ex Gurkha ha aperto una raccolta fondi sul sito del progetto. Il suo intento, infatti è di raccogliere fondi per le organizzazioni di beneficenza militari britanniche e nepalesi che si occupano di aiutare veterani feriti e bambini bisognosi in Nepal.

L’impresa è di quelle difficili, il nepalese ha dichiarato che tenterà con l’ossigeno supplementare e sarà supportato da sherpa.

Nims detiene già alcuni record. Quello di velocità di salita di Everest e Lhotse (10 ore e 15 minuti) ed il concatenamento Everest-Lhotse-Makalu (5 giorni). Non solo. È il primo Gurkha a scalare l’Everest e il primo a compiere due salite in vetta all’Everest, una sul Lhotse e una su Makalu in  soli 17 giorni.

Il via è  a giorni.

Sino al 1° giugno Everest, Lhotse, Kanchenjunga, Makalu, Dhaulagiri e Annapurna.

Tra il 1° giugno e il 1° agosto K2, Nanga Parbat, G1 e G2 e Broad Peak.

Tra il 1° settembre e il 1° novembre Manaslu, Shisha Pangma e Cho Oyu.

Foto: ThruDark

© 2019, ALL RIGHTS RESERVED.

Facebooktwittergoogle_pluslinkedintumblrmail
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox
Inline
Please enter easy facebook like box shortcode from settings > Easy Fcebook Likebox