Published On: Mar, Mag 14th, 2019

Nel 2050 ghiacciai alpini dimezzati

sms_solidale_944

“Nel 2050, la metà della massa dei ghiacciai alpini sarà scomparsa indipendentemente da come ci comporteremo fino ad allora”. Lo ha detto, intervenendo al Festival dell’Acqua di Utilitalia, in corso a Bressanone, Roberto Dinale, dell’Ufficio idrografico della Provincia di Bolzano. Presentando un’indagine sui ghiacciai dell’Alto Adige, Dinale ha ricordato che in ambiente alpino, negli ultimi 100 anni, le temperature sono aumentate di 2 gradi, il doppio della media del pianeta. “I grandi ghiacciai si sono ritirati di oltre 2 km rispetto alle rilevazioni dell’800. Secondo l’ultimo catasto dei ghiacciai altoatesini – ha detto il ricercatore – questi hanno subito un’ulteriore perdita di ghiaccio del 20/25% rispetto al 2006”. “I ghiacciai sono una cartina al tornasole dei cambiamenti climatici – ha aggiunto – e ormai incidono molto poco nel ciclo dell’acqua”. “Se riusciremo a limitare il riscaldamento globale a fine secolo sopravvivrà un terzo dei ghiacciai, in caso contrario sulle Alpi si esauriranno”.

fonte: ansa

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com