Pubblicato il: Mer, Mar 6th, 2019

Nanga Parbat, perlustrazioni in elicottero e col telescopio

sms_solidale_944
Facebooktwitterlinkedintumblrmail

AGGIORNAMENTO 07/03/2019

Txikon è rimasto al campo base del Nanga Parbat. Doveva rientrare ieri al cb del K2 ma pare vi siano stati problemi con gli elicotteri, sempre per le tensioni tra Pakistan ed India. Sino ad ora sono proseguite le ricerche con l’ausilio del potente telescopio. A momenti arriveranno gli elicotteri a prelevare il basco e il suo team. sarà effettuata un’altra perlustrazione dell’area, anche in base ad alcuni punti individuati dal telescopio e poi via. Si torna al K2.

____________________________________

Nulla di fatto. Stamani Alex Txikon e il suo team ha effettuato una ricognizione sulla via Kinshofer del Nanga Parbat nella speranza di trovare qualche traccia di Daniele Nardi e Tom Ballard dispersi sulla montagna ormai da 10 giorni. Txikon e i suoi sono arrivati a campo 2 e da lì hanno fatto volare i droni. Niente. Niente di niente. Così hanno deciso di rientrare al campo base. Il lavoro è continuato anche durante la notte scorsa, utilizzando il potente telescopio del basco, nella speranza di intravedere la luce di una frontale. Ma niente. Niente di niente.

Probabilmente le valanghe e la copiosa neve scesa nei giorni scorsi hanno coperto tutto…

A questo punto Txikon e i suoi faranno ritorno al campo base del K2, dove sono impegnati nel tentativo della prima invernale mentre al cb del Nanga arriveranno i portatori per portare a Islamabad attrezzatura e quant’altro di Nardi e Ballard.

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Facebooktwitterlinkedintumblrmail
Inline
Inline