Published On: Mar, Giu 18th, 2019

Valanga in Pakistan, italiani trasportati in ospedale

sms_solidale_944

Ieri la spedizione italiana, guidata da Tarcisio Bellò, in Pakistan è stata travolta da una valanga, staccatisi a oltre 5mila metri di quota. Con loro anche altri alpinisti pakistani. Uno di questi risultava disperso, ma poi è stato dato per morto. Alcuni italiani sono feriti, ma nulla di grave. Tanto spavento e qualche frattura, a quanto sembra. Stamattina i soccorsi sono giunti sul luogo dell’incidente, tutti gli italiani sono stati trasportati in elicottero all’ospedale militare CMH di  Gilgit.

Si tratta di sette alpinisti – quattro italiani e tre pakistani – che si trovavano sulle montagne dell’Hindu Raj, nel nord del Pakistan fra Hindu Kush e Karakoram. La valanga si è staccata ieri all’alba a quota 5.300 metri nella valle di Ishkoman, nel distretto di Ghizer.

I membri della spedizione italiana sono Tarciso Bellò, Luca Morellato, David Bergamin, Tino Toldo. Ipakistani Nadeem, Shakeel e Imtiaz , quest’ultimo risulta disperso. La conferma che nessun italiano è morto arriva dall’ambasciatore italiano in Pakistan, Stefano Pontecorvo.

© 2019, all rights reserved.

Per segnalare refusi, imprecisioni e correzioni scriveteci a: redazione@mountlive.com