14enne muore in gita scolastica sulle piste da sci del Cimoncino

Stava sciando e, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo e sarebbe andato a sbattere contro un’asta utilizzata per l’innevamento artificiale. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il ragazzino non c’è stato niente da fare

cimoncino

 

Tragedia sull’Appennino modenese. Precisamente sulle piste da sci del Cimoncino. Un 14enne toscano che si trovava in montagna in gita scolastica stava sciando e, per cause ancora in corso di accertamento, ha perso il controllo e sarebbe andato a sbattere contro un’asta utilizzata per l’innevamento artificiale. I soccorsi sono stati immediati, ma purtroppo per il ragazzino non c’è stato niente da fare. Sul posto anche l’elisoccorso.

 

Il sindaco di Fanano, Stefano Muzzarelli, si è recato prima sulla pista dove è avvenuto il tragico incidente per prendere coscienza di quanto successo e poi presso l’hotel dove alloggia la scolaresca, che in serata ha fatto rientro a casa. Stando a quanto si è appreso era infatti l’ultimo giorno della gita sulla neve per la scolaresca dell’Istituto Gobetti Volta di Bagno a Ripoli.

Il ragazzino, insieme ad altri due amici, stava effettuando l’ultima discesa su una pista rossa (media difficoltà). Il ragazzo è deceduto poco dopo per le gravi ferite riportate. Sono intervenuti il 118, gli operatori del soccorso sulle piste e i carabinieri.

 

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button