75enne precipita sulla cresta del Mont Maurin

A perdere la vita un 75enne di Camburzano, Giovanni Boggio. Era col fratello ed alcuni amici. Recuperato il corpo della guida alpina disperso da sabato sul monte Bianco

Aosta: le ricerche sulla via normale italiana del Monte Bianco della guida alpina valdostana Ferdinando Rollando, di 52 annit, e del suo cliente francese di 15 anni, dispersi da mercoledì scorso. Impegnati il Soccorso alpino valdostano e il Soccorso alpino della Guardia di finanza.

Tragedia ieri in Valle d’Aosta. Un 75enne di Camburzano, Giovanni Boggio, ha perso la vita in Valgrisenche. Era insieme al fratello e ad alcuni amici, e al momento della tragedia si trovava lungo la cresta del Mont Maurin, a 3.200 metri d’altezza. All’improvviso è scivolato.

Boggio era esperto di montagna, essendo un “accademico” del Cai.

______________________

Il corpo senza vita di Patrice Bret, 45 anni, guida alpina francese dispersa da sabato, è stato recuperato oggi dal soccorso alpino valdostano e dalla guardia di finanza di Entreves a 2.000 metri di quota, ai piedi di una via di arrampicata del Mont Chetif, sul massiccio del Monte Bianco.

La salma – che si trova ora a Courmayeur – era stata avvistata ieri sera, ma a causa del buio l’elicottero della Protezione civile era dovuto rientrare ad Aosta. Sabato scorso all’alba l’uomo era partito dal campeggio della Val Veny – dove soggiornava con la famiglia – per un’escursione. Nel tardo pomeriggio la moglie aveva dato l’allarme per il mancato rientro.

Alle operazioni di ricerca hanno partecipato il Soccorso alpino valdostano, il Sagf, i vigili del fuoco di Aosta e il Corpo forestale regionale.

© 2016, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button