Addio a Jack Burton, padre dello snowboard

L’inventore dello snowboard, Jake Burton Carpenter, è morto. Aveva a 65 anni. E lottava da anni contro la sindrome di Miller Fischer, una malattia che colpisce il sistema nervoso. Una variante della sindrome di Guillain-Barré. Poche settimane fa, Jake Burton Carpenter aveva annunciato il suo ritorno al lavoro con una bella e commovente lettera ai dipendenti. Nelle ultime ore però le sue condizioni di salute si sono aggravate

L’imprenditore Burton era cresciuto a New York, si era laureato in economia alla fine degli anni Settanta e poi decise di fondare un’azienda per commercializzare lo Snurfer, una tavola simile a quella da surf. Però da neve.

Oggi la Burton è uno dei principali marchi di abbigliamento sportivo invernale.

“È con il cuore pieno di dolore – si legge in una nota dell’azienda diffusa dopo la morte dell’imprenditore – che condividiamo con voi la notizia che il nostro fondatore della Jake Burton Carpenter è morto pacificamente ieri sera circondato da persone care a causa di complicazioni dovute al cancro ricorrente. Era l’anima dello snowboard, quello che ci ha regalato lo sport che amiamo. #RideonJake”.

Fonte/foto: BBC

© 2019, copyright. All rights reserved.
Per segnalazioni, errori o imprecisioni scriveteci a: redazione@mountlive.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

Articoli correlati

Back to top button